REEBOK SPARTAN RACE AD ORTE

Il 25 aprile, ad Orte, migliaia di “spartans” si sfideranno in una corsa tutta da scoprire

orte-srDopo Roma e Milano la Reebok Spartan Race approda ad Orte, il prossimo 25 aprile, con un doppio appuntamento. Per l’occasione saranno infatti organizzate sia la Spartan Sprint (circa 5 km e 15 ostacoli), sia la Spartan Super (circa 13 km e 21 ostacoli).

3.500 SPARTAN INVADONO ORTE

Motto della corsa You’ll Know at the finish line! ovvero Lo saprai solo alla fine!. Il regolamento della gara prevede infatti che i partecipanti scoprano il percorso che dovranno effettuare, tra muri da scalare e ostacoli tra fango e filo spinato da superare, solo all’inizio della competizione. Spartan Race non è solo un appuntamento dedicato agli adulti. Orte accoglierà infatti anche una tappa della Spartan Junior Race: un percorso in tutto e per tutto simile a quello originale, con percorsi di lunghezza variabile tra i 750 ed i 2500 metri completamente su terreni naturali, dedicato a tutti i piccoli Spartans tra i 6 ed i 13 anni.

orte_srReebok è official title sponsor della Reebok Spartan Race, condividendo la mission di trasformare il modo in cui il fitness viene percepito e vissuto. “Reebok crede fermamente che spingendoci al limite e mettendo alla prova la nostra forza di volontà, abbiamo la possibilità di trasformarci non solo fisicamente, ma anche mentalmente e socialmente”, ha spiegato Matt O’Toole, Reebok Brand President. “Adottando questo stile di vita, si entra a far parte di una community di persone unite da uno scopo condiviso: diventare una versione migliore di sé. Siamo certi che spingendoci al limite, non trasformiamo solamente il nostro corpo ma la nostra intera vita”.

Gensan, Rocktape e Skyteam sono sponsor di Spartan Race Italia. Spcge Sarl e innovACTION11 sono, invece, rispettivamente proprietario delle licenze Spartan Race in Europa e licenziatario, nonché organizzatore, per l’Italia, delle competizioni Spartan Race.

Fonte: http://www.vanityfair.it/benessere/fitness/15/04/14/reebok-spartan-race-orte-25-aprile22

INFORMAZIONI SULLA COMPETIZIONE

Annunci

Il mondo rurale nei quadri dell’artista rumeno Petru Bejan

L’artista rumeno richiama alcuni tratti della pittura naïve

Petru_Bejan10 La sala espositiva del MAF (Centro di Documentazione del Mondo Agricolo Ferrarese (via Imperiale, 263 a Bosco di San Bartolomeo in Bosco) da domenica 19 aprile alle 16 ospiterà una mostra personale del pittore rumeno Petru Bejan. Nato a Bacau nel 1973, l’artista ha frequentato per un biennio la Scuola Popolare d’Arte di Bacau. Ha quindi svolto per 15 anni, anche come apprendista, diversi lavori di restauro, pittura e arte decorativa in varie chiese rumene.

Tra le sue varie esperienze artistiche sono da ricordare la sua partecipazione, nel 2000 e nel 2001, al Festival della Cultura e della Cultura di Minoranza a Budapest, in Ungheria e la partecipazione, in Italia, al VI Concorso di Arti Visive “Città di Pianoro”, nel bolognese, nel 2008. Nella personale allestita al MAF, Petru Bejan pone in risalto la sua originalissima pittura che privilegia paesaggi di splendidi mondi rurali incontaminati, con i suoi colori inconfondibili, richiamanti alla memoria alcuni tratti della pittura naïve. L’artista attualmente risiede nel bolognese.

Blog : http://petrube.blogspot.it/

L'artista

L’artista

La mostra resterà visitabile negli orari di apertura del Museo (da martedì a venerdì: 9.00-12.00; festivi: 15,30-18,30) fino al 12 maggio prossimo e sarà ufficialmente presentata domenica 26 aprile nel corso di uno dei pomeriggio culturali organizzati dal MAF.

MAF – Centro di Documentazione del Mondo Agricolo Ferrarese Via Imperiale, 263 – San Bartolomeo in Bosco (Fe) Tel. 0532 725294 – Fax 0532 729154 e-mail: info@mondoagricoloferrarese.it

(Comunicato a cura degli organizzatori)

Petru_Bejan2

Petru_Bejan6 Petru_Bejan8 Petru_Bejan4

Petru_Bejan_mostra2014 Petru_Bejan1 Petru_Bejan7 Petru_Bejan9 Petru_Bejan11

Lavanda: Come coltivarla a partire dai semi

3 Metodi: Far Germinare i Semi. Trapiantare. Cura Giornaliera.  Seminare la lavanda tra aprile e giugno. La fioritura delle piante di lavanda avviene tra giugno e luglio.

lavanda_levanticaLa lavanda è un bellissimo cespuglio profumato che darà vita a fiori viola, bianchi o gialli a seconda della varietà che hai scelto. Molti giardinieri preferiscono il taleaggio (ossia piantare il ramo reciso di una pianta pre-esistente), ma la lavanda può essere coltivata anche partendo dai semi. Coltivare la lavanda dai semi non sempre restituirà i risultati sperati, ed in più si tratta di un processo piuttosto lento, ma è comunque una strada più economica rispetto al comprare rami di lavanda da piantare o piante già cresciute.

Continua a leggere… Come Coltivare la Lavanda a Partire dai Semi http://it.wikihow.com/Coltivare-la-Lavanda-a-Partire-dai-Semi